Calcio Internazionale

Inter-Slavia Praga: probabili formazioni e dichiarazioni

inter slavia praga

Inizia ufficialmente la Champions League 2019/20. Martedì 17 settembre alle ore 18:55  l’Inter di Antonio Conte ospita nella gara valida per la prima giornata del girone F lo Slavia Praga allo stadio San Siro di Milano. Ecco le sensazioni dei due mister e le probabili formazioni.

Le dichiarazioni di Antonio Conte

L’allenatore dell’Inter Antonio Conte è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia dell’esordio casalingo in Champions League.


“Iniziamo il nostro percorso in Champions League dopo 3 gare di campionato, sarà importante partire col piede giusto. Affronteremo una squadra che ha fatto benissimo lo scorso anno e lo sta facendo anche oggi. Quello ceco è un campionato competitivo, dovremo fare attenzione, hanno fisico, tecnica e intensità, il tutto legato ad una buona mentalità perché sono abituati a vincere”, ha esordito così Conte. E ha aggiunto: “Noi dovremo fare attenzione e avere rispetto, ma giocare la nostra partita, con le nostre idee anche se abbiamo poco tempo per prepararle. Ma dovremo farci trovare pronti e se ci sarà da battagliare dovremo farlo“.

Sulla probabile assenza di Lukaku: “C’è un allenamento da fare, ci sono 24 ore e faremo le valutazioni del caso. Sicuramente se dovesse giocare sarà perché ha dato le necessarie garanzie“.


E sullo Slavia Praga ha chiosato: “Hanno fisico e buona qualità, esterni veloci e un giocatore sotto punta molto molto forte. E in più hanno solidità. Dovremo sudarcela, essere al 110% come in tutte le gare che giochiamo. Non sarà una passeggiata, dovremo fare la nostra gara con coraggio e col supporto dei nostri 60mila tifosi“.

La conferenza stampa di Jindrich Trpisovsky

Il tecnico dello Slavia Praga Jindrich Trpisovsky ha presentato il match di andata che si giocherà allo stadio San Siro: “Sappiamo che il nostro avversario è l’Inter, ma se ci fossimo voluti arrendere subito non saremmo qui. Vogliamo fare punti”. Girone difficile, continua, “ci sono grandi squadre che sono giganti ma il nostro obiettivo è rimanere in Europa dopo i gironi”.

E sulla probabile assenza di Romelu Lukaku ha aggiunto: “Da quello che so, penso che Lukaku domani non giocherà. E se non giocherà avremo una preoccupazione in meno. È anche vero però che saremo comunque preoccupati, perché chi dovesse sostituirlo ha caratteristiche diverse ma altrettanto pericolose”.


Trpisovsky ha concluso:

“Siamo due squadre profondamente cambiate in estate. Noi sappiamo poco di loro ed è meglio che anche loro non sappiano molto di noi. Fa parte del gioco. Proveremo a fare più punti possibile in questo girone di ferro, a questo livello non si deve sottovalutare nessuno. Lo Slavia vuole lasciare il segno in Europa. Siamo pronti, qualcuno non è al meglio e per questo è rimasto a Praga, ma siamo abbastanza preparati per questa gara: proveremo a imporre il nostro stile consapevoli di avere davanti un avversario molto forte. Sarà difficile, la storia dell’Inter parla chiaro. Per noi è una grande possibilità per imparare”.

Le probabili formazioni

inter_slavia_praga_formazioni

Continua a seguirci su Instagram: @eurocalcionews.

Loading...

Articoli correlati

Euro Calcio News spiega il mondo del calcio a tutti!