Calciomercato

Sebastian Giovinco: che fine ha fatto? Profilo giocatore, valore, carriera

sebastian giovinco

Sebastian Giovinco, vi ricordate della formica atomica? Un giocatore formidabile che ha dimostrato di essere un top player quando era in Serie A e l’ha successivamente dimostrato negli anni a venire in altre squadre extra europee.

Ci sono stati dei rumors di calciomercato negli ultimi mesi per i quali si prevederebbe un ritorno in Serie A di Giovinco. Sicuramente tra gli juventini il suo nome corrisponde ad un ricordo di gioia e successi ma qualche altro tifoso potrebbe non ricordarselo del tutto.

Abbiamo deciso di creare e dedicargli questo articolo affinchè tutti possano avere chiaro in mente del giocatore in questione e possano avere anche qualche derttaglio tecnico di gioco interessante. Nell’articolo parleremo della sua carriera, dove sia finito una volte andato via dall’Italia. Poi parleremo del suo appellativo “la formica atomica” un nome azzeccatissimo per la qualità del giocatore. Ancora in seguito affronteremo dei paragrafi di carattere economico, quindi il valore del giocatore nel tempo e allo stato attuale, il suo stipendio (a noi piace sempre specificare alcune note finanziarie sui top player) e infine raccogliamo qualche ultima news, o rumors sul giocatore pronto a tornare in Italia.



Prima di iniziare vi ricordiamo che potete seguirsi sulla nostra pagina Instagram: @euro_calcio_news_1, siamo in più di 10 mila e ogni giorno pubblichiamo contenuti molto interessanti per il mondo del calcio a 360 gradi. Ma non disperdiamotoci troppo in chiacchere e partiamo con il primo paragrafo.

Che fine ha fatto Sebastian Giovinco?

Ma che fine ha fatto Giovinco? In molti si sono fatti questa domanda, dov’è finito il giocatore? Tornerà mai in Italia? Bene, vediamo di rispondere brevemente per capire dove sia andato.

Dopo 3 stagione di grandi successi alla Juventus (stagioni 2012-2015) in Serie A, il giocatore è stato venduto al Toronto Football Club, grandissima squadra canadese che milita in MLS, il massimo campionato calcistico degli Stati Uniti d’America. Andando oltreoceano si sono ben presto perse le tracce del campione. Nei primi mesi di trasferimento e di gioco con il nuovo club, la tv italiana ha mandato in onda qualche prodezza calcistica su territorio USA da parte di Giovinco. Solo in quelle poche occasioni, anche i fan non fedelissimi del giocatore hanno potuto visionare Giovinco in azione.

Sia le televisioni che le testate giornalistiche, seguono molto poco gli altri campionati, giustamente, quindi giocatori che un tempo hanno militato in Serie A vengono persi di vista dal grande pubblico italiano. Nel 2019 poi Giovinco è stato acquistato dal Al-Hilal, squadra della massima serie del campionato in Arabia Saudita (ma di questo ne approfondiremo nel prossimo capitolo sulla cafriera). In questo caso Sebastian Giovinco è stato più vicino a casa ma non abbastanza per essere al centro dell’attenzione italiana. Infatti, abbiamo scoperto, che moltissimi fan del giocatore non si erano neanche accorti di quest’ultimo trasferimento.



Una cosa è certa, Sebastian Giovinco, all’età di 33 anni conserva le sue doti calcistiche e potrebbe tornare in Italia secondo recenti rumors. Abbiamo dedicato un paragrafo intero a questa notizia quindi ve ne vogliamo parlare tra qualche riga. Ma sappiate che il Parma, starebbe cercando di combinare l’affare.

Sebastian Giovinco: carriera

Facciamo un passo indietro e occupiamoci della sua carriera. Sebastian Giovinco cresce professionalmente nelle giovanili della Juventus. Nonostante il suo fisico minuto dimostra da subito una grande attitudine al pallone. Nel 2006, giovanissimo, ma il suo debutto in prima squadra. I bianconeri gli permettono di assaggiare il terreno di gioco dei veri professionisti.

Così inizia la sua prima vera stagione 2006-2007. Le sue doti, non si mettono in discussione, ma la Juve preferisce fargli accumulare un po’ più di minuti sul campo mandandolo in prestito all’Empoli. Basta un solo anno di prestito all’Empoli e subito viene reintegrato nell’organico bianconero per le due stagioni successive, dal 2008 al 2010.

Dal 2010 in poi arriva il Parma, che decide di acquistarlo e ci vede un potenziale davvero importante. La sua maturità calcistica cresce enormemente e gli viene dato l’appellativo “la Formica Atomica” data la sua statura, le sue dimensioni e la sua esplosività di gioco, ricordiamo infatti la potenza di tiro di Giovinco che gli ha permesso di fare dei goal impressionanti nella sua carriera. Anche i dribbling erano e sono tutt’ora il suo pane quotidiano.

La formica atomica

Un’appellativo che l’ha segnato per il resto della sua carriera. In quel tempo c’era la moda di dare un diverso appellativo a ogni giocatore che si distingueva per diverse caratteristiche. Erano i telecronisti a dare il là per questa moda che negli ultimi anni si è un po’ persa.

La carriera al Parma lo fa esplodere, dimostra di essere un top player in Serie A per presenze e goals. Segnava da ogni angolo del campo ed era sempre al posto giusto al momento giusto. Un carattere offensivo che ben pochi hanno.

Parchè l’aveva chiamato “Formica Atomica“? L’abbiamo già anticipato ma per capirlo bene vi basterebbe guardare qualche suo video di skills e goal, un giocatore “piccolino” in grado di sfuggire per velocità e dribbling ai difensori e un tiro potentissimo. Queste le skills che l’hanno reso tale, una vera formica atomica, che non ha nulla a che fare con il cartone animato “Atomic Ant” degli anni ’60, molto famoso in USA.



Ma quanto è alto Giovinco effettivamente, una domanda che almeno una volta nella tua vita ti sei chiesto, un po’ come con Messi. Scopriamolo subito.

Giovinco altezza

Sebastian giovinco è alto 162 cm e pesa 61 kg, una proporzione ottimale per essere veloce e performante sul campo. La “pulce” (messi) invece è alto 170 cm (leggi anche il nostro articolo: Messi Stipendio). Giovinco è forse il giocatore più basso della Serie A negli ultimi decenni, ma a vederlo giocare è l’ultima cosa che ti veniva in mente. Su Google la keyword “Giovinco Altezza” è sempre cercata quando si torna a parlare del giocatore.

Giovinco Juve

Ma ritorniamo a parlare della carriera, non avevamo finito. Nel 2012, Sebastian viene ri-acquistato dalla Juventus (proprio nel pieno della sua carriera) e passa gli ultimi suoi 3 anni in Serie A fino al 2015, regalando e gioie ai tifosi bianconeri. In bianconero la formica atomica è infatti riuscita a vincere 2 campionati italiani (2013 e 2014) e 2 Supercoppe italiane (2012 e 2013). Parlando di Juve ne approfittiamo per consigliarti la lettura del nostro articolo riguardante la capienza dello Juventus Stadium. E perchè no anche del nostro articolo riguardante il numero di magliette di CR7 vendute.

Nel 2015 arriva l’offerta del Toronto, molto golosa per il giocatore che non ci pensa due volte e parte per raggiungere il sogno americano. Gli ultimi anni in Canada sono stati molto positivi per Sebastian. Qui è riuscito a vincere un titolo MLS (nel 2017) e ben 3 Canadian Championship (rispettivamente nel 2016, 2017 e 2018). Che dire, anche oltreoceano, ha dimostrato tutto il suo talento in campo.



Nel 2019 è stato invece venduto al Al-Hilal, squadra della massima serie Araba con sede a Riad. Ma già che ci siamo approfondiamo un po’ di numeri, i lidi in cui è approdato il giocatore sono onerosi. Per questo motivo vogliamo capire quanete vale Giovinco ora e quanto valeva anni fa e lo stipendio del giocatore.

Quanto vale Sebastian Giovinco

In questo paragrafo parliamo del valore del giocatroe nel tempo. Ci affidiamo ai dati di TransferMarkt per capire l’andamento del valore del giocatore: quant’era il valore di cartellino del giocatore?

A 20 anni quando giocava all’Empoli aveva un valore di mercato pari 1,5 milioni di euro fino a 4,5 miloni quando è ritornato alla Juve. A 24 anni arriva a valere 12,5 milioni € grazie alla sua carriera al Parma. Tornando alla Juve il duo valore incrementa sempre più in alto. Qui arriva al culmine della sua carriera, il suo valore era di 21 milioni € a 25 anni.

Da qui in poi la curva di valore del giocatore si abbassa poco a poco. A 28 anni passando al Toronto il suo valore era di 8 milioni €. Per scendere infine a 33 anni, allo stato attuale a valere 4,5 milioni € nella compagina araba (più o meno valore di inizio carriera.

Questi dati e numeri indicativi rispecchiano la normale crescita e decrescita nella carriera di un qualsiasi calciatore al mondo. Per Giovinco il top + stato toccato con la Juventus a 25 anni (anno di migior rendimento per i calciatori in generale).

Ma approfondiamo invece il discorso stipendio.

Stipendio Giovinco

Sappiamo che chi lascia l’Italia per andare a giicare in USA, Cina, Arabia Saudita, Svizzera o altri paesi extra-UE lo fa anche per le cifre decisamente più alte. Che tipo di stipendi ha percepito Sebastian in questi anni?

Secondo le testate giornalistiche, una volta lsciata l’Italia, gli sarebbe stato offerto a Toronto uno stipendio di ben 7 milioni di dollari all’anno, che al cambio attuale sarebbero più di 6 milioni e 400 mila euro. Cifre davvero alte, al pari di un top player in Italia, ma il passo successivo è arrivato con l’ Al Hilal in Arabia Saudita. Luogo di ricchezza spropositata. Il suo contratto sarebbe infatti qui di 10.000.000,00 € all’anno. Praticamente è il secondo giocatore italiano più pagato all’estero solo dopo Pellè (ve lo ricordate? In Cina prende circa 12 milioni di eruo all’anno).



Quanto guadagna al mese Giovinco?

Volendo fare dei calcoli inversi sul totale annuo possiamo dire che quindi Giovinco guadagna 833.333,33 € al mese.

Quindi alla settimana sarebbero 192.307,69 € e al giorno sarebbero 38.461,54 €. Giovinco guadagna in un giorno quello che una persona con un buonissimo lavoro normale guadagna in un anno. Sempre interessante capire certe proporzioni, che dite?

Questo tipo di calcolo l’abbiamo fatto anche per lo Stipendio di Messi, vai a leggere l’articolo se te lo sei perso. E se vuoi chiederci il calcolo dello stipendio di qualche altro giocatore, fai pure, ti basterà inviarci un messaggio in Direct su Instagram. Ti ricordiamo che il nostre profilo è @euro_calcio_news_1.

Bene, ora come promesso parliamo di news, rumors e notizie interessanti emerse negli ultimi mesi riguardo ad un possibile ritorno della formica atomica in Italia.

Giovinco in Italia

Senza dubbio un giocatroe che è rimasto nel cuore di molti italiani, tifosi e non solo delle sue squadre precendenti. Probabilmente se stai leggento anche tu questo articolo significa che ti piacerebbe vedere un ritorno del bomber in Serie A.

Le ultime news rivelerebbero che Giovinco sarebbe interessato a riconquistarsi un posto nella Nazionale Italiana. Il procuratore del giocatroe non si esprime molto riguardo a questo eppure ci sarebbe già qualche squadra interessata al giocatore nel Bel Paese.

L’età non è un problema, la formica atomica ha dimostrato di avere anche la stoffa per durare diversi anni sul campo. Per ora l’Al Hilal custodisce il talento italiano ma ci sarebbero tutti i presupposti per una nuova stagione altrove. Indovinate un po’, proprio il Parma sarebbe stata la prima a mettere gli occhi sul campione. Il tardini l’ha fatto crewcere e l’ha fatto esplodere come giocatroe, sarebbe assoutamente gradito in quel lido.

I rumors sulla Juventus sono stati debellati, il suo ruolo è già accupato da top player nei bianconeri (in più aleggia un possibile affare Mbappè Juve).

Ad ogni modo ci sarebbe anche il Vasco Da Gama, società polisportiva brasiliana a Rio de Janeiro, molto interessato al giocatore. Insomma la concorrenza sul giocatroe non manca di certo.

Procuratore Giovinco

Il procuratore del giocatore Andrea Cattoli nell’ultima intervista a TuttoSport avrebbe rilasciato dichiarazioni interessanti che fanno ben sperare sul ritorno in Serie A.

Giovinco sarebbe andato a trovare la famiglia in Canada negli utlimi mesi, ancora lì dopo l’esperienza a Toronto. Il Brasile è un’offerta ricevuta per davvero ma senza dubbio Giovinco vuole conquistare la Nazionale e questo fattore è importantissimo da considerare per l’Italia.

L’arrivo di CR7 alla Juve aveva impressionato molto Giovinco, rimasto fiero delle mosse strategiche dei bianconeri. Ma se dovesse tornare in Italia, quasi sicuramente il tardini sarebbe il luogo per eccellenza. Il Parma lo accoglierebbe a braccia a perte senza dubbio.



Fateci sapere la vostra opinione sul giocatore e cosa pensate che possa essere la scelta migliore per lui. Vi invitiamo a scriverci e seguirci sul nostro profilo Instagram, nel quale siamo molto attivi: @euro_calcio_news_1. Se volete consigliarci nuove tipologie di articoli da fare noi siamo sempre pronti ad ascoltarvi e rispondere ai vostri dubbi. Se condividere nelle storie l’articolo vi riposteremo senza problemi.

Sicuramente Sebastian Giovinco, qualsiasi scelta deciderà di fare in futuro, rimarrà un giocatore incredibile, capace di segnare un pezzo di Storia nella nostra Serie A.

Loading...

Articoli correlati

Il Napoli tenta colpo Manolas: ecco la bomba lanciata da Sky

Veronica Mandalà

Cessioni Juve: 3 a Gennaio. Ecco chi

eurocalcionews

Juventus pronta al colpo da 70 milioni€: ecco il giocatore

eurocalcionews

Inter e Lukaku sempre più vicini: le novità

Veronica Mandalà

Giallo Neymar: il brasiliano vuole il Barca, Coutinho verso Parigi

Veronica Mandalà

Icardi: Wanda Nara ha ricevuto un’offerta folle! Ecco i dettagli

eurocalcionews
Euro Calcio News è un piccolo progetto editoriale che tratta il calcio a 360 gradi. Qui potrai trovare informazioni aggiornate, articoli di intrattenimento e molto altro.