Calcio Internazionale Champions League

Cosa hanno detto le prime due giornate di Champions e cosa c’è da aspettarsi alla ripresa

Cosa hanno detto le prime due giornate di Champions e cosa c’è da aspettarsi alla ripresa


La più bella competizione calcistica in ambito europeo riserva sempre grandi emozioni. E anche quest’anno non mancano le sorprese, i passi falsi, le conferme dei club che prendono parte alla Champions League, al punto tale che tanti appassionati di pronostici, che scelgono spesso portali come Casinoonlinesoldiveri.it, si sono trovati in difficoltà in queste prime due giornate.

Il gruppo A e il gruppo B

Il gruppo A della stagione 2021-22 ha visto una squadra imporsi su tutte le altre. Stiamo facendo riferimento al Napoli guidato in panchina da Luciano Spalletti, che sta viaggiando a ritmi eccezionali. Sei punti in due partite, con la squadra campana che ha schiantato letteralmente il Liverpool nella prima giornata con il punteggio di 4-1.

La compagine inglese ha un po’ deluso fino a questo momento, riuscendo a raccogliere i primi tre punti con grande fatica solamente con l’Ajax. Fino a questo momento, quindi, il Napoli è avanti a 6 punti, mentre Liverpool e Ajax sono a quota 3 punti e gli scozzesi del Rangers Glasgow non sono ancora riusciti a muovere la classifica.

Nel gruppo B ecco un’altra sorpresa, con il Club Brugge che guarda tutti dall’alto verso il basso, guidando la classifica a quota 6 punti. Se i belgi sono a punteggio pieno, Atletico Madrid e Bayer Leverkusen sono appaiati al secondo posto a quota 3 punti, mentre un po’ a sorpresa il Porto non ha ancora raccolto nemmeno un punto, con un eloquente 0 in classifica.

Il gruppo C e il gruppo D

Passiamo al gruppo dell’Inter, che è ancora pienamente in corsa per la qualificazione, visto che si trova appaiata al Barcellona a quota 3 punti. La squadra di Simone Inzaghi si sta difendendo alla grande, anche se il doppio scontro con gli spagnoli deciderà le sorti per quanto riguarda la qualificazione agli ottavi di finale. Il Bayern Monaco veleggia tranquillamente in testa alla classifica a 6 punti e si avvia serenamente verso il primo posto nel girone, una delle grandi favorite per la vittoria finale della Champions.

Grande equilibrio anche nel gruppo D, anche se probabilmente nessuno si aspettava di vedere i portoghesi dello Sporting Lisbona in testa a quota 6 punti a punteggio pieno. Rincorrono i tedeschi dell’Eintracht e il Tottenham di Antonio Conte a quota 3 punti, mentre il Marsiglia di Tudor deve rialzarsi dopo due sconfitte di fila.

Il gruppo E e il gruppo F

Il Milan guida il gruppo E con 4 punti, anche se il mezzo passo falso con il Salisburgo deve far riflettere, a maggior ragione perché c’è la mina vagante Chelsea che è fermo a 1 punto e vorrà a tutti i costi recuperare e centrare la qualificazione agli ottavi di finale. Il gruppo F vede ancora una volta il Real Madrid a quota sei punti, con due vittorie di fila che permettono di apprezzare ancora di più il grande feeling che la squadra di Ancelotti ha con questa competizione. Shakhtar e Celtic si giocano il secondo posto, con il Lipsia ancora a quota zero.

Il gruppo G e il gruppo H

Haaland e il suo Manchester City guidano senza alcun problema il gruppo G, raccogliendo solamente successi fino a questo momento. Due vittorie, sei gol fatti e solo uno subito. Dietro c’è il Borussia Dortmund a quota 3 punti, mentre Copenaghen e Siviglia arrancano e probabilmente dovranno accontentarsi di giocarsi un posto in Europa League.

Clamorosamente complicata e ardua la strada per la Juventus, che ha perso le prime due partite e soprattutto lo scontro con il Benfica per il secondo posto nel girone. PSG a quota 6 punti e che intravede già la qualificazione agli ottavi, con i portoghesi appaiati e favoritissimi per raggiungere la fase ad eliminazione diretta.

Foto di Mike


Euro Calcio News spiega il mondo del calcio a tutti!